I NOSTRI PIATTI

Cosa ti proponiamo ...

Shima propone tante specialità e un menù ricco e vario, dagli antipasti, ai primi...al dessert.

Il Sushi che ti proponiamo è preparato sempre con ingredienti freschi e di prima scelta, in formule sempre nuove e rivisitate.
La nostra specialità è anche quella infatti di rivisitare i piatti, reinventando ogni giorno e rinnovando ogni proposta e ricetta.


Alghe, pesce, vegetali o uova...il sushi può essere crudo, cotto o marinato e può essere servito appoggiato sul riso, arrotolato in una striscia di alga, disposto in rotoli di riso o inserito in una piccola tasca di tofu, alimento diffuso in quasi tutto l'estremo oriente, talvolta definito come caglio di semi o polenta di soia.

Sashimi, uramaki e roll sono tra le nostre più prelibate proposte!
Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta...

Roll

I sushi roll sono una preparazione del sushi arrotolata e poi divisa in pezzi per creare dei rotolini dalla forma squadrata. La differenza principale tra i california roll e i maki è la posizione dell’alga, che nei roll si trova all’interno e non all’esterno.

Quali sono gli ingredienti?

  • Alga nori tagliata in due parti
  • 300 gr di riso per sushi
  • Crab (granchio), avocado, semi di sesamo
  • Wasabi, salsa di soia e zenzero facoltativi
Il tutto corredato da una stuoietta di bambù ricoperta da pellicola trasparente.

Sashimi

Il sashimi è un piatto tipico della cucina giapponese a base, principalmente, di pesce e molluschi freschissimi serviti crudi, con un taglio che dovrebbe portare sul piatto fettine di 1 cm di spessore.

Dal punto di vista nutrizionale, il sashimi è più pregiato del sushi poiché, essendo servito al naturale, mantiene intatte tutte le proprietà del pesce.

Il sashimi inoltre può essere accompagnato da altre pietanze, tra cui il wasabi, una pianta di origine giapponese appartenente alla famiglia delle Brassicacee e piuttosto piccante, da consumare in piccole quantità.

uramaki

Per sushi Uramaki, il cui nome significa “rotoli interno-esterno”, si intende invece un involtino di sushi in cui il riso invece di essere all’interno si trova all’esterno, mentre l’alga si trova al centro.

All’esterno sono ricoperti da uno strato di riso guarnito solitamente con semi di sesamo o uova di pesce, mentre il ripieno può essere molto vario e può contenere:

Pesce crudo: solitamente tonno o salmone preventivamente sottoposti al processo di abbattitura per evitare qualunque rischio per la salute.
Verdure, frutta, ortaggi, a seconda della fantasia dello chef (molto utilizzati sono l’avocado e il cetriolo).
Ovviamente le varianti sono tantissime, molte delle quali adattate per i palati occidentali che non gradiscono il pesce crudo.

Si racconta che il primo uramaki fu ideato in California nei primi anni ’70 da uno chef giapponese, che lo farcì con polpa di granchio ed avocado, per renderlo più gradito ai clienti non abituati al pesce crudo. Questo è il motivo per cui il sushi uramaki è comunemente chiamato anche California roll.
Torna su